16-10-2015

I VEPM si presentano / 26

Ciao a tutti VEPM!

Vivo da 18 anni a Milano. Prima in zona Porta Venezia, poi da sempre in zona Crocetta/Porta Romana. Lavoro da oltre 10 anni in Altroconsumo, prima associazione indipendente di consumatori in Italia. Amo dare consigli ai nostri soci e sentirmi utile. Altroconsumo fa parte di una rete di associazioni di consumatori europea: ogni giorno lavoro a stretto contatto con colleghi belgi, spagnoli, portoghesi... Mio fratello vive da oltre 6 anni in Irlanda, ho fatto vacanze studio in Inghilterra, ho partecipato attivamente alla vita dei gruppi Erasmus in università: amo conoscere gente di culture diverse, confrontarmi e far loro scoprire la città in cui ho deciso di vivere da tanto tempo. Ho portato amici australiani a scoprire gli aperitivi di Milano, amici estoni ad ammirare le meraviglie segrete di San Maurizio, amici portoghesi ad addentrarsi nei giardini di Villa Necchi Campiglio. Ho il season pass per Expo, dove sono stato già 20 volte e dove conto di tornare ancora. Ho voglia di rendermi utile e di far parte - anche se purtroppo è rimasto poco tempo - di questo momento magico per la nostra città.

Parlando di questa mia esperienza fino a qua, in generale nessuno si avvicina spontaneamente. Sono sempre io a offrirmi.

La spilla viene notata solo dopo il mio approccio: tutti chiedono di che programma si tratta.

In generale i luoghi dove ho aiutato sono Duomo, metro e Navigli/Garibaldi.
Appena si esce un po' da queste zone, si diradano i turisti e ovviamente calano le occasioni di aiutare. Una sera ho fatto a piedi da san Babila a Repubblica, ma nessuno mi ha fermato. 

Una volta ho accompagnato dei turisti tedeschi al Mercato Metropolitano e sembravano molto contenti.

Altre volte pur avendo detto “sono un volontario” non hanno voluto alcun tipo di aiuto.

Domande strane o richieste particolari nessuna. Spesso chiedono dove mangiare. Molto divertenti però delle signore marchigiane che mi hanno chiesto di provare il bikemi.

In conclusione, devo dire che sono contento dell'esperienza. Sicuramente deve andare avanti dopo Expo, affinché prenda davvero piede. Al momento la spilla non è ancora conosciuta e non funziona come riferimento immediato ed è un peccato.

Danilo